percorsi di brain gym®


Vai ai contenuti

le sedute pedagogiche

come

dal CODICE DEONTOLOGICO
dell’Operatore di BRAIN GYM®


LE SEDUTE PEDAGOGICHE

Come ogni insegnante, il Brain Gym® Instructor and Consultant ha una speciale responsabilità nel rispettare la persona con cui lavora ad ogni livello della sua crescita.
Ogni persona ha sue necessità specifiche e un proprio ritmo di apprendimento:
l’autonomia dell’individuo deve essere sempre rispettata come la condizione più importante. Per questo è importante, per te e la persona che si rivolge a te, avere un ACCORDO CHIARO prima di iniziare. Una seduta pedagogica è considerata un servizio professionale e richiede la più alta etica nella relazione tra individuo e consulente.

Devi definire chiaramente
quale servizio stai offrendo sia in un corso che in una seduta privata.
Devi spiegare in che modo la persona sarà
messa in grado di capire cosa viene offerto e che riguarda ciò che lui o lei sta cercando.

Chiedi sempre il permesso all’altra persona prima di iniziare un bilanciamento.
Chiedi sempre il permesso
di poter eseguire il test muscolare.

> IL LINGUAGGIO che sostiene LA PROCEDURA


Tutte le volte che è possibile discuti il bilanciamento direttamente con la persona interessata, anche se è un bambino. Nel discutere di Edu-k o nel fare una dimostrazione è utile un linguaggio di supporto adeguato. Per esempio può essere di aiuto parlare di nuove modalità di apprendimento o di comportamento e discutere gli eventuali risultati o cambiamenti riscontrati.
Nelle dimostrazioni è meglio identificare programmi in LOW GEAR
solamente quando la tua intenzione è quella di continuare la procedura fino a scoprire le alternative che portano in HIGH GEAR.
NON è UTILE descrivere come debolezze o come elementi statici o immodificabili le condizioni posturali, strutturali o visive riscontrate in un dato momento.


> CONCETTI MENTALI e MODALITA’ FISICHE


Imparare in modo integrato è per definizione piacevole e riequilibrante.
Quando l’apprendimento non è integrato, la soluzione offerta da
alcuni metodi è quella di dividere la materia in pezzi astratti e ripeterla fino a padroneggiarla. La lettura per esempio può essere divisa in singole sillabe ripetute.
In altre situazioni si chiede allo studente di stare “in piedi, dritto e attento”, o di “ascoltare e stare zitto”. Questi sforzi possono a volte aiutare perché viene richiesto di adottare una modalità fisica per ottenere un cambiamento nell’apprendimento. In molti casi però queste osservazioni portano più danno che vantaggio.

E’ meglio
usare il linguaggio come supporto per ancorare dei comportamenti integrati, invece di usare solo il linguaggio per tentare di arrivare all’integrazione.

Spesso sono le
Modalità Fisiche attraverso le quali avviene l’apprendimento, e non le modalità mentali, che bloccano l’integrazione.
Se la persona che sta cercando di imparare è un tipo che sta volentieri fermo, tu come operatore evita di proporre soluzioni concettuali e concentrati su modalità fisiche che può eseguire con facilità, portando la sua attenzione per esempio sul correre, cantare, raccontare storie o produrre suoni strani. In altri casi può essere utile riferirsi al pattinare, a nuotare o ad attività artistiche. Quando la persona ha integrato le conoscenze di tipo fisico, si spostano verso l’attività di lettura (“devi nuotare tra le righe”, “senti il ritmo delle frasi”, “senti quando respirare” …). Si usa una conoscenza familiare e la si trasferisce ad una nuova attività.

> LABELING (etichettare le situazioni)


Nell’Edu-K vediamo che ogni studente ha il potenziale per apprendere con successo.
L’Operatore di Brain Gym® è formato per incentivare l’apprendimento, ma NON per diagnosticare o attuare una terapia, offrire una cura o un trattamento.
E’ importante che il professionista di Edu-k non rinforzi etichettature come “dislessia”, “disabilità di apprendimento”, “deficit di attenzione” né altre forme di inadeguatezza o disagio. Non si nega che in altri sistemi questi termini possano essere validi, ma
catalogare le persone contraddice l’idea di base di Edu-K, che è quella di proporre un apprendimento autogestito.

> TERAPIA EDUCATIVA, TERAPIA MEDICA o altre TECNICHE
> Prescrizioni, Diagnosi, Malattia Cronica o Malattia Acuta


Come Brain Gym® Consultant o Instructor
non sei autorizzato a prescrivere o suggerire alcun cambiamento di dieta (acqua inclusa!), né sei autorizzato ad offrire alcuna forma di massaggio o terapia emotiva attraverso Edu-K.
Offrire consulenze o terapie emozionali contraddice la natura di autogestione delle sedute di Edu-K.
Cura le sensazioni e i pensieri delle persone che si rivolgono a te nello stesso modo in cui condividi le emozioni di qualunque persona, ma ricordati che
la finalità di ogni seduta di Edu-K è quella di stimolare il movimento (e da qui l’apprendimento) e non il rilassamento emotivo.

Edu-K suggerisce la relazione tra corpo e mente all’interno di un preciso processo e per uno scopo ben preciso. Queste relazioni non sono una diagnosi. La seduta di Edu-K finisce solo quando ogni funzione è ancorata ed integrata.

Non praticare una professione per la quale non sei autorizzato, incluso una diagnosi medica e/o una cura medica, un massaggio chiropratico, una consulenza nutrizionale, una consulenza psicologica, osteopatia o terapie fisiche. Devi essere responsabile nell’attenerti alla tua licenza. La pratica non autorizzata di attività mediche è un reato e viene perseguito anche se sei un operatore certificato, anche se hai successo con i risultati che ottieni, anche se non ti sei fatto pagare e anche se la persona ha firmato una autodichiarazione di responsabilità.

L’Operatore di Brain Gym® viene avvertito di proteggere se stesso e il suo stato professionale,
indirizzando la persona dal medico qualora le sue condizioni richiedano un trattamento medico.

La Kinesiologia Educativa è una materia ben distinta e identificabile.
Le attività di Brain Gym® come descritte nei cataloghi della Fondazione, nei manuali, nei libri e nelle brochures devono essere presentate in modo separato da altri servizi o conoscenze che un insegnante desidera eventualmente offrire agli studenti. I Corsi di Brain Gym® non sono il luogo per offrire materiale non-educativo, né il luogo per vendere tecniche olistiche come cristalli, ipnosi, visualizzazioni ecc.

L’Operatore di Brain Gym® è un facilitatore per l’apprendimento integrato attraverso specifiche tecniche di movimento e attività, mentre le tecniche sopracitate non fanno parte del programma Edu-K.

> DIRITTO alla PRIVACY

Lo studente di Edu-K o la persona che si rivolge a voi ha il diritto della privacy. L’esperienza che si svolge durante la seduta deve essere coperta dal segreto professionale. Anche se ricevete il permesso scritto di utilizzare esperienze vissute di cui parlare fuori dalla seduta, dovranno essere cambiati nomi e situazioni per garantire la privacy.

> dal sito ufficiale: le Domande Frequenti

In che modo si caratterizza l'Operatore di Brain Gym® rispetto a un Tutor, un Fisioterapista, un Logopedista, uno specialista della lettura ... ?

Diversamente
da queste figure professionali, il Consulente di Brain Gym® non ha specifiche aspettative rispetto a ciò che deve essere appreso o di come avverrà l'apprendimento: segue invece le indicazioni che emergono dall'allievo stesso e permette al processo di apprendimento di svilupparsi secondo le preferenze individuali.
Come gli altri specialisti, il Consulente di Brain Gym® si basa sulle motivazioni personali all'apprendimento e si preoccupa delle meccaniche mentali dell'apprendimento, come la codifica e decodifica del linguaggio, la fonetica o la scrittura dell'alfabeto, ma si concentra soprattutto sulle capacità fisiche che stanno alla base dell'apprendimento, come l'uso degli occhi, il tenere una penna, il coordinare occhi e mani e l'ascoltare attivamente. Il Consulente di Brain Gym® non evidenzia il curriculum o il comportamento "errato" ma guarda all'individuo come a un intero che - in un dato momento - ha delle potenzialità non sfruttate legate a schemi di movimento non sviluppati. L'attenzione va alla prontezza dell'apprendimento: alla capacità quindi della persona di accedere alle proprie capacità innate, sentirsi a proprio agio e capace di tirarle fuori al momento giusto e farle combaciare con i requisiti fisici, mentali ed ambientali richiesti da una data abilità o situazione.

brain gym® | cos'è | perchè | per chi | come | percorsi | INFO e ISCRIZIONI | Mappa del sito


Menu di sezione:


sito aggiornato 31 mag 2016 - foto © Paolo Salvi - testi © M.Paola Casali - tel. +39 335 345347 | info@infinitiform.it

Torna ai contenuti | Torna al menu